Avete mai sentito parlare del famoso “Colpo della Strega”?

Si tratta di una forma di Lombalgia acuta che presenta una sintomatologia spesso lancinante nella zona lombare che può anche irradiarsi al gluteo ma anche su tutto l’arto inferiore con l’impossibilità a svolgere le normali attività quotidiane.

Qual è la causa del Colpo della strega?

Le cause possono essere molteplici:

• Asimmetrie giovanili;

• Posizioni scorrette assunte per lungo tempo;

• Tutto ciò che nella quotidianità causa squilibri muscolari con conseguente compressione discale che conducono a protrusioni ed ernie.

Non allarmatevi!

Se siete vittima del cosiddetto colpo della strega non significa che siete in preda a patologie gravi, questo tipo di mal di schiena ha un decorso benigno, ma è importantissimo un trattamento precoce e un tipo di stile di vita attivo.

Attenzione!!!

Restate attivi e non buttatevi a letto moribondi, ciò è di fondamentale importanza per ridurre la durata del mal di schiena e la cronicizzazione dello stesso.

Gli effetti della respirazione forzata sulla stabilizzazione lombare nei pazienti con dolore cronico della schiena.

L’instabilità del rachide lombare, per chi soffre di lombalgia, è una delle cause principali della degenerazione del disco intervertebrale e esercizi di stabilità della muscolatura del tronco sono ritenuti indispensabili per una veloce ripresa e per evitare frequenti recidive.

Contrazioni simultanee e attive saranno in grado di ristabilire la precaria stabilità spinale ed essere risolutivi nei casi di lombalgia. Una ridotta mobilità vertebrale provoca stress eccessivo sui dischi intervertebrali quindi riequilibrare la muscolatura del tronco equivale a mantenere una adeguata mobilità vertebrale e la risoluzione della patologia.

Questi esercizi dovranno essere accompagnati da espirazione forzata che contribuirà ad attivare la muscolatura accessoria e del pavimento pelvico.

Pin It on Pinterest